Fac Simile Attestato di Servizio

In questa pagina mettiamo a disposizione un fac simile di attestato di servizio da scaricare.

L’attestato di servizio è un documento nel quale il datore di lavoro riassume alcuni dati relativi a un proprio collaboratore e inerenti al rapporto di lavoro stesso. Risulta essere un documento che solitamente viene richiesto da banche o finanziarie per confermare che la documentazione presentata dal lavoratore all’istituto di credito corrisponde a realtà oltre che per controllare se vi sono procedimenti sanzionatori in corso. Si tratta dunque di un documento molto importante e che soprattutto, con il moltiplicarsi del ricorso al credito al consumo, viene richiesto sempre più spesso ai datori di lavoro.

Per ottenere un attestato di servizio si deve prima di tutto fare una richiesta scritta al datore di lavoro o all’ufficio del personale del datore di lavoro. La richiesta scritta non è obbligatoria a termini di legge ma, visto che nell’attestato di servizio vengono indicati dati sensibili del lavoratore, come la data di nascita o i procedimenti sanzionatori in corso, sicuramente il datore di lavoro vorrà un documento a giustificazione dell’emissione di tali dati e per tutelarsi dal punto di vista della privacy. La richiesta di attestato di servizio si compone di una normalissima lettera, con la quale si richiede l’emissione del documento, e cosa deve indicare, se si vuole venga indicato il saldo TFR o i procedimenti sanzionatori, o la mancanza di questi, quindi, va indicato in calce della lettera di richiesta di attestato di servizio.

L’attestato di servizio, a sua volta, sarà una dichiarazione resa dall’amminsitratore dell’azienda, o dal capo ufficio del personale, scritta su carta intestata e firmata con la spendita del nome aziendale, quindi apponendo il timbro. Il contenuto dell’attestato di servizio è

-Dati anagrafici e generalità del lavoratore.

-Tipo di contratto di lavoro subordinato che lega l’azienda e il lavoratore.

-Data di inizio del rapporto di lavoro subordinato.

-Data di termine del rapporto di lavoro subordinato, sia se questa è già scaduta, quindi nel caso di rapporto di lavoro concluso, sia se questa è futura, per i contratti a tempo determinato.

-Motivo o ragione che ha portato alla conclusione del rapporto di lavoro, solamente per i contratti di lavoro già conclusi.

-Data.

-Timbro e firma dell’amministratore o del delegato alla firma.

Solitamente si conclude il documento con la dicitura Il presente è rilasciato per gli usi consentiti dalla legge.

Come dicevamo, è comune che il lavoratore richieda l’aggiunta di ulteriori dati relativi al proprio rapporto di lavoro, dati che andranno espressamente richiesti. Tra questi l’ammontare del TFR, elemento questo che interessa alle finanziarie e alle banche nel momento in cui si apprestano a concedere prestiti oppure l’eventuale presenza di procedimenti e provvedimenti disciplinari a carico del dipendente.

Per quanto riguarda il conteggio del TFR, non si dovrà effettuare un nuovo conteggio alla data di richiesta dell’attestato di servizio ma sarà sufficiente indicare il saldo riportato nell’ultima busta paga.

File