Fac Simile Atto di Citazione

In questa pagina mettiamo a disposizione un fac simile atto di citazione da compilare e stampare

In caso di controversia, è l’atto di citazione a rappresentare il primo e obbligatorio passo di una procedura che prevede la presentazione al tribunale di una domanda giudiziale, avente lo scopo di assegnare un bene appartenente ad un soggetto, ad un secondo soggetto. Si tratta dunque di un atto avente lo scopo di richiedere al giudice una tutela che, di riflesso, presuppone la presenza di un contenzioso con un altro soggetto, il quale dovrà ovviamente presentarsi al processo avviato dalla citazione. Vediamo dunque di approfondire la questione relativa all’atto di citazione.

L’atto di citazione, in termini maggiormente comprensibili, è la chiamata in giudizio di un soggetto terzo, nei confronti del quale il richiedente, detto anche attore, nutre una pretesa di qualsiasi genere. Di fatto, l’atto di citazione ha una duplice funzione, da un lato palesa la domanda giudiziale, e dunque comunica al giudice quelle che sono le pretese in termini di beni che l’attore nutre nei confronti del soggetto terzo, detto convenuto. La seconda funzione, poi, è quella di chiamare in causa il convenuto, obbligandolo a presentarsi in tribunale di fronte ad un giudice. In base a quanto detto finora, l’atto di citazione coinvolge tre soggetti, colui che muove la domanda giudiziale, colui che viene chiamato in causa ed il giudice al quale spetterà il verdetto della causa. Infine, l’atto di citazione ha anche lo scopo di sottolineare al giudice l’oggetto del contenzioso o illecito, attorno al quale verterà ovviamente la causa.

L’atto di citazione è un documento che deve necessariamente essere redatto in un certo modo, ovvero possedere una serie di informazioni indispensabili per il proseguimento della causa di tutela dell’attore nei confronti del convenuto. Per iniziare, devono essere presenti tutti i dati personali corrispondenti ai due soggetti principali del contenzioso, dunque l’attore ed il convenuto. A seguire, l’atto di citazione deve specificare il tribunale presso il quale sarà presentato. Poi, il documento dovrà anche contenere l’oggetto del contenzioso, i fatti e tutte le giustificazioni a supporto della richiesta di contenzioso e la richiesta finale, ovvero ciò che l’attore si aspetta dal convenuto. Infine, l’atto di citazione può anche riportare delle prove concrete a supporto della richiesta.

Secondo quanto stabilito dalla legge, l’atto di citazione prevede l’obbligo di udienza a 90 giorni dalla richiesta dell’istanza, non di meno. In caso di eccezione, ma comunque da stabilire in termini di legge, la nuova data stabilita per l’udienza dovrà essere comunicata all’attore entro e non oltre 5 giorni da questa. Questo può avvenire per esempio nel caso sia il convenuto a presentarsi di sua volontà, e a richiedere un’accelerazione del processo, nel caso in cui il giudice accetti, la nuova data fissata dovrà appunto essere comunicata minimo cinque giorni prima all’attore.

Il mancato rispetto di queste tempistiche, al momento di presentazione dell’atto di citazione, ne comporta l’invalidità e dunque l’automatico annullamento. Una conseguenza che si verifica anche nel caso in cui l’attore non specifichi all’interno del documento i dati relativi alle parti, e quelli relativi al giudice che dovrà presenziare alla causa. Ovviamente, l’atto di citazione decade anche nel caso in cui l’attore non abbia comunicato al convenuto la richiesta di comparizione in tribunale. Infine, l’atto ha valenza nulla anche nel caso in cui l’attore non abbia specificato una data per l’udienza all’interno del documento, ovviamente stabilita in una data resa disponibile dal giudice per gli atti di citazione.

Il modello di atto di citazione presente in questa pagina può essere scaricato e modificato in modo semplice e veloce.

File