Fac Simile Contestazione Fattura

In questa guida mettiamo a disposizione un fac simile contestazione fattura da compilare e stampare.

Contestare una fattura non è mai un fatto piacevole, eppure è proprio quanto si deve fare nel momento in cui si riceve una fattura non conforme al preventivo di spesa che si era richiesto o al pattuito.

La fattura è il documento fiscale che attesta l’ammontare del debito verso un’azienda, un imprenditore o un artigiano, è importante dunque che quanto risulta in fattura sia effettivamente quanto eseguito e che sia adeguatamente dettagliata.

Infatti una dicitura errata potrebbe favorire aziende poco serie che prima si fanno pagare indicando in fattura prestazioni non eseguite, e successivamente, a distanza di tempo, emettono una nuova fattura per quelle realmente eseguite, richiedendo nuovamente il pagamento. Risulta essere per tale ragione che la fattura dovrebbe sempre essere dettagliata e riportare quanto eseguito o i materiali impiegati.

Tuttavia non è questo il solo caso di contestazione di una fattura, immaginiamo il caso in cui fattura sia completamente difforme dal preventivo che si era richiesto o ancora il caso non si fosse affatto richiesto un preventivo e la fattura ricevuta a termine lavori sia eccessiva,.

I casi in cui contestare una fattura possono essere molti, i più comuni, diciamo, e anche quelli nei quali è più probabile veder riconosciute le proprie ragioni sono i seguenti.

-Contestazione fattura per importo non conforme a quello precedentemente concordato.

-Contestazione fattura per importo ingiustificato rispetto all’attività svolta.

-Contestazione fattura per importo ingiustificato rispetto al tempo impiegato.

-Contestazione fattura per assenza del dettaglio delle singole prestazioni svolte.

A fronte della contestazione ricevuta, colui che ha emesso la fattura provvederà a avviare una procedura di risoluzione della controversia, sapendo che qualora dovesse richiedere il pagamento per le vie legali il cliente opporrebbe le proprie ragioni.

La contestazione di una fattura è dunque un atto per mezzo del quale si apre una vertenza con l’azienda che ha emesso la fattura, e per la quale si vuole cercare una soluzione, prima di giungere alle vie legali. Risulta essere comunque un atto dovuto e che bisogna effettuare al ricevere di una fattura non conforme, diversamente potrebbe intendersi che vi è una tacita accettazione..

Chiaramente l’azienda dovrà rispondere motivando il proprio comportamento, adeguando la fattura o spiegando perché gli importi sono difformi dal preventivo, per esempio perché ha dovuto utilizzare altri materiali non previsti originariamente, o indicando il dettaglio delle singole voci che hanno concorso a creare l’importo.

La contestazione di una fattura si fa in forma scritta, usando un fac simile del modulo che alleghiamo utilizzando una raccomandata, in modo da potere dimostrare l’invio dell’atto di contestazione, qualora la soluzione bonaria non dovesse avere esito positivo.

File