Fac Simile Contratto di Affitto Terreno Agricolo

In questa pagina mettiamo a disposizione un fac simile di contratto di affitto di terreno agricolo da compilare e stampare.

L’agricoltura, ancora oggi, rappresenta una parte fondante dell’economia italiana, questo viene dimostrato dal fatto che un numero sempre maggiore di giovani sta scegliendo proprio questa strada professionale, magari aggiornando il mestiere grazie all’utilizzo del digitale e delle nuove tecnologie. Di contro, ciò che non cambia è la seguente questione, raramente un agricoltore risulta essere proprietario dell’appezzamento di terreno coltivato, visti gli altissimi costi di acquisto. Al contrario, spesso il professionista si trova a prendere in locazione il suddetto appezzamento, firmando un contratto di affitto di un terreno agricolo. In questa guida, dunque, vedremo nel dettaglio di cosa si tratta.

Si parla di affitto di un terreno agricolo quando il proprietario di un appezzamento decide di concederlo in locazione ad un’altra persona, che presumibilmente lo sfrutterà per avviare la propria attività nel campo. Quando viene chiusa questo tipo di operazione, ciò avviene tramite la firma di un regolare contratto di affitto che, proprio come nel caso degli appartamenti, prevede la presenza di un periodo di locazione e il pagamento di un certo canone di locazione. Di contro, esistono delle nette differenze tra una comune locazione e una locazione agricola, intanto il canone non è libero, ma viene determinato dal prodotto coltivato e di riflesso dal suo mercato. Esistono degli appositi indici Istat che vengono utilizzati per quantificare il canone. Inoltre, non è possibile stipulare un contratto di affitto di un appezzamento ad uso agricolo per un periodo inferiore ai 15 anni, con un minimo di 6 anni per gli appezzamenti considerati scarsamente produttivi, gli altri contratti di locazione non prevedono termini temporali così lunghi.

Il contratto di affitto agricolo prevede delle determinate caratteristiche e degli obblighi in capo al locatore e al locatario del terreno. La principale caratteristica riguarda l’uso di destinazione del terreno, in questo senso il locatario non ha il diritto di modificarlo, dunque esso dovrà rimanere ad uso agricolo. Naturalmente, da parte sua, il proprietario dell’appezzamento di terreno dovrà garantire all’agricoltore il rispetto di tutti i termini previsti come da contratto. Da aggiungere che il contratto di affitto di un terreno agricolo non è una scrittura privata, il che implica l’obbligo di registrarlo presso l’Agenzia delle Entrate entro e non oltre 30 giorni dalla firma del suddetto. Di contro, questi contratti prevedono una tassazione agevolata, nello specifico, l’affitto di un appezzamento agricolo è esente dal pagamento di IVA e l’imposta di registro è sempre fissa, con una aliquota pari allo 0,50% del canone.

Trattandosi di un comune contratto di locazione, anche l’affitto di un terreno ad uso agricolo prevede la possibilità di una disdetta via raccomandata con ricevuta di ritorno, sia essa richiesta dal locatore o dal locatario. Chiaramente, essa dovrà riportare la motivazione ed essere inviata almeno un anno prima della scadenza del contratto, in mancanza della disdetta, il contratto risulterà essere tacitamente rinnovato per il minimo previsto dalla legge. Detto questo, c’è un altro aspetto da specificare, non tutte le locazioni di terreni agricoli sono uguali, perché esistono diverse tipologie di contratti. Per esempio, ciò potrebbe riguardare la modalità di erogazione del canone o fitto, la casistica principale è la più nota, ovvero il pagamento di una certa somma di denaro ogni mese di contratto. Risulta essere comunque possibile ricorrere ad altri tipi di accordi, una tipologia molto diffusa è la mezzadria, che prevede il pagamento del canone concordando la consegna di una parte del raccolto. Infine, vi è il pagamento in natura tramite una qualsiasi prestazione.

Il modello di contratto di affitto terreno agricolo presente in questa pagina può essere scaricato e modificato in modo semplice e veloce.

File