Fac Simile Foglio Presenze Excel

Il foglio presenze è un documento amministrativo utilizzato nel mondo del lavoro per riepilogare l’attività lavorativa svolta dal dipendente in un’azienda.

Nel foglio presenze vengono dunque riepilogate le ore di lavoro effettivo che ha svolto il dipendente, le aspettative, le ferie, i permessi speciali e in genere qualsiasi avvenimento che incida nella presenza in azienda del dipendente.

Il foglio presenze non prevede un formalismo specifico, molto spesso si tratta di un figlio elettronico, come per esempio un foglio Excel, o ,nel caso si utilizzino fogli presenze cartacei, un foglio di questi stampato.

Completare il foglio presenze è molto semplice. prima di tutto il foglio presenze va intitolato al dipendente, quindi si inseriscono i dati del lavoratore, quali nome e cognome, il numero di matricola del dipendente, la qualifica che riveste in azienda e ovviamente il mese di lavoro a cui si riferisce il foglio presenze.

Generalmente la prima colonna del foglio presenze indica i giorni del mese mentre la colonna successiva si utilizza per indicare le ore di servizio svolte dal lavoratore nello specifico giorno.

Eventuali colonne successiva,invece, si utilizzano per indicare tutte le altre evenienze che possono incidere sul rapporto di lavoro: solitamente ci sarà una colonna per le festività, quindi giornate nelle quali il lavoratore non è presente in azienda a causa di feste nazionali o patronali, una per i giorni di permesso, che si tendono quali giorni di assenza retribuita dal servizio, una per i giorni di malattia, che vanno certificati allegando apposito certificato medico, una peri giorni di maternità, che vanno certificati allegando apposita documentazione, e infine una per i giorni di permesso speciale.

Dunque su ogni fila si indicano gli avvenimenti relativi a quel singolo giorno e si annotano le relative ore impiegate per ogni causale, così se un dipendente nel giorno 15 ha usufruito di 3 ore di permesso retribuito, sulle 8 ore lavorative, si annoteranno nella linea del giorni 15 un totale di 5 ore nella colonna delle ore di servizio effettivamente svolte e 3 nella colonna delle ore di permesso retribuito. Al termine del foglio presenze si appone la firma e la data del lavoratore.

Come dicevamo, siccome il foglio presenze non è un documento codificato dalla normativa, questo può variare da azienda ad azienda e solitamente, in fondo allo stesso, o sul retro, è presente una breve legenda che spiega come compilarlo e alla quale fare riferimento, qualora difforme rispetto quanto sopra affermato.

Infine un consiglio, il foglio presenze va compilato giorno per giorno in modo da non confondersi o dimenticarsi di eventuali permessi goduti.

File