Fac Simile Reclamo Wind

In questa guida mettiamo a disposizione un fac simile di reclamo Wind e spieghiamo in che modo è possibile effettuare questo tipo di operazione.

Wind, come tutte le compagnie telefoniche, infatti, ha previsto una specifica procedura per i reclami, che vedremo in seguito, impegnandosi a non staccare la linea mentre il reclamo è in corso. Questo significa che potrete tranquillamente evitare il pagamento della fattura che reclamate senza correre rischi. Chiaramente tutte le altre fatture dovranno essere pagate regolarmente.

Vediamo dunque come inoltrare un reclamo a Wind, prima di tutto dovrete scrivere una normale lettera di reclamo nella quale indicherete i vostri dati personali e indirizzata a Wind Telecomunicazioni SPA – Ufficio reclami – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano n. 65 – 20152 Milano MI. Nell’oggetto della lettera indicate che si tratta di un reclamo mentre nel corpo della lettera andranno scritte le motivazioni ovvero la ragione per la quale si reclama. Siate chiari e obbiettivi nell’indicare la motivazione del reclamo, evitate di essere prolissi cercando invece di spiegare con poche parole perché si reclama. Se possibile supportate il vostro reclamo con documentazione a vostro supporto, come potrebbe essere il caso nel quale reclamaste per un pagamento effettuato e non contabilizzato da Wind. Al reclamo dovrà essere sempre allegata copia del documento di identità del reclamante, oltre che titolare del contratto di telefonia Wind e la copia della bolletta contestata.

Fatto questo inviate, il modulo con una raccomandata all’indirizzo indicato in precedenza, e, se desiderate, potete anche anticiparlo tramite fax al numero 0683177031. Qualora possediate un indirizzo di posta elettronica certificata, inoltre, potete inviare una email all’indirizzo PEC windtelecomunicazionispa@mailcert.it

Nel tempo massimo di trenta giorni Wind provvederà a rispondervi comunicandovi la propria volontà di aderire o meno alle vostre tesi. Sarà dunque vostro diritto, qualora non sia di vostro gradimento la risposta ricevuta da Wind, iniziare la procedura di conciliazione. Tale procedura permetterà di portare il vostro caso difronte una commissione composta da incaricati legali di Wind e delle associazioni dei consumatori. In tale sede, entro 60 giorni dall’inizio della procedura di conciliazione, sarà redatta una proposta conciliativa che cercherà di mediare tra le vostre posizioni e quelle di Wind. La conciliazione è sempre possibile, anche qualora non riceviate risposta da Wind, solo che dovrete attendere il trascorrere dei 30 giorni dall’invio della raccomandata di reclamo.

Il fac simile reclamo Wind presente in questa pagina e in formato Doc e può essere scaricato e compilato in modo molto semplice e veloce.

File