Fac Simile Richiesta Piano di Rientro Debiti

In questa pagina mettiamo a disposizione un fac simile di richiesta piano di rientro debiti da scaricare e compilare.

Mediante la gestione stragiudiziale di un debito, chi vanta un credito e chi invece deve onorarlo, possono trovare una soluzione che vada bene a tutte le parti. In sostanze le soluzioni sono due.

La prima soluzione è rappresentata dalla chiusura della pratica mediante un saldo e stralcio, ma è molto raro che le parti scelgano questo tipo di soluzione.
La seconda soluzione, che ovviamente per esclusione è quella maggiormente utilizzata, è rappresentata da un piano di rientro. Attraverso questo strumento, il debitore, ossia colui deve onorare il debito, ha l’opportunità di estinguerlo nel tempo saldando delle rate mensili, il cui importo ovviamente viene concordato dalle parti.

Nel corso della sottoscrizione del piano di rientro, è di fondamentale importanza che chi vanta il credito riesca a comprendere appieno le reali capacità economiche del debitore, in modo che l’accordo si riveli proficuo e porti all’effettiva estinzione del debito.

A conti fatti, un creditore, nel predisporre di un piano di rientro, deve concentrare l’attenzione su due fattori fondamentali rappresentati dal tempo di estinzione del debito e dalla sostenibilità della rata.
Come risulta essere ovvio che sia, quanto minore sarà l’importo rateale versato dal debitore, maggiore sarà il tempo che occorrerà per l’estinzione del debito e viceversa.

Come già anticipato, l’obiettivo di entrambe le parti deve essere quello di valutare l’effettiva sostenibilità della rata da parte del debitore. Spesso e volentieri capita che il creditore, abbagliato dal desiderio di rientrare in possesso del suo denaro nel più breve tempo possibile, finisca per forzare troppo la mano con il debitore, il quale potrebbe ritrovarsi con una rata per lui insostenibile. Il risultato è un ulteriore indebitamento di, l’insoddisfazione di tutte le parti e tanto tempo speso inutilmente
Se invece il creditore agirà con intelligenza, confrontandosi con calma con il debitore, al fine di comprendere le reali capacità economiche di questo, con un pazienza potrà finalmente incassare quanto gli spetta e liberare il debitore dal peso del debito, per la soddisfazione di tutti.

Ovviamente il piano di rientro debito con gestione stragiudiziale può avere luogo anche tra un’azienda ed una banca e non solo tra due privati.
Per la cronaca, non vi è azienda, anche la più prospera e solida, che non abbia ricevuto una richiesta di rientro di un prestito.

Come abbiamo avuto modo di vedere, il piano di rientro debito con gestione stragiudiziale, se predisposto con intelligenza, può portare alla reciproca soddisfazione di debitore, che potrà finalmente estinguere il debito, e creditore, che potrà finalmente incassare quanto gli è dovuto.

In questa pagina mettiamo a disposizione un modello di lettera di richiesta di piano di rientro debito, tramite la quale il debitore chiede al creditore la definizione di un piano di rientro.

File