Modello Contratto di Mutuo

In questa pagina mettiamo a disposizione un modello di contratto di mutuo da compilare e stampare.

Da quando la crisi economica ha cominciato ad allentare la sua presa sull’Italia, non sono poche le famiglie che hanno riscoperto la possibilità di accendere un mutuo, per esempio per coprire parte delle spese d’acquisto per la casa o per l’automobile. Dunque in questo momento è particolarmente attuale il discorso relativo ai contratti del mutuo, dato che non sono poche le famiglie che non li conoscono nello specifico, e che di conseguenza affrontano con timore questa operazione con le banche. Per questo motivo, oggi vedremo di chiarire tutti gli aspetti relativi al contratto di mutuo, dandone una definizione giuridica e studiando anche che ruolo ha il notaio in tutto questo.

Quando ci si riferisce al contratto di mutuo, ci si riferisce automaticamente al mutuo stesso, ovvero ad un accordo che lega due parti, la prima, detta mutuante, cede i suoi soldi alla seconda, detta mutuatario. Lo scopo del mutuo sicuramente lo conoscerai già, coprire parte delle spese, in alcuni casi fino all’80%, che devono ad esempio essere affrontate quando decidi di ammortizzare l’acquisto di un immobile o di un’auto. Da un punto di vista legislativo, il contratto del mutuo è regolato dal codice civile, articolo 1813, e sancisce quanto segue, l’accordo prevede la concessione di una determinata somma di denaro o altro bene tangibile da parte del mutuante ad un mutuatario, il quale si impegna a restituirlo entro una certa data ed entro una certa modalità. Il contratto di mutuo, inoltre, non è a concessione gratuita, prevede sempre degli interessi, che vanno dunque ad aggiungersi alle rate di pagamento. L’ammontare degli interessi e dunque delle rate, deve essere sempre specificato all’interno del documento. Infine, non è assolutamente detto che il mutuo debba essere fornito da una banca, dato che un contratto di mutuo può anche essere stipulato con amici o con conoscenti.

A meno che non lo si stipuli con un amico, un contratto di mutuo è molto complesso e contiene al suo interno una serie di voci non sempre comprensibili. Per tale ragione, sarà utile specificare quali sono le voci più importanti per il mutuatario, e che dovresti sempre conoscere e analizzare. Per iniziare, già detto dell’ammontare delle rate del prestito e della percentuale in merito ai tassi di interesse, un contratto di questo tipo contiene sempre la durata del mutuo e dunque la data entro il quale il mutuante dovrà estinguerlo. Inoltre, il contratto di mutuo specifica sempre le modalità tramite le quali viene erogato il prestito e successivamente restituito al mutuante. Poi, ovviamente, qui vengono anche specificati gli obblighi appartenenti al mutuatario ed i suoi diritti. Risulta essere proprio per via della complessità del contratto che si rivela indispensabile la presenza di un notaio di fiducia.

La presenza del notaio è fondamentale, in quanto si tratta di una figura che interviene a favore del mutuatario, per semplificare tutte le voci del contratto di mutuo e dunque per chiarire ogni aspetto fondante del suddetto, rendendolo facilmente leggibile. Per questa ragione, il notaio è spesso selezionato dal mutuatario stesso, che poi è anche colui che ne paga la parcella. Il notaio interviene per ristabilire quello che viene definito equilibrio contrattuale, una volta analizzato il documento, sottolinea quelle voci che secondo lui sono eccessivamente sbilanciate verso una parte, avviando una contrattazione oppure mettendo in guardia il mutuatario. Va anche sottolineato che il notaio svolge pure un compito di pulizia delle clausole non chiare, una volta trovate, chiede che vengano eliminate in favore di un documento più limpido e trasparente.

Il fac simile di contratto di mutuo presente in questa pagina può essere scaricato e modificato in modo semplice e veloce.

File