Modello Disdetta RID Bancario

In questa pagina mettiamo a disposizione un modello disdetta RID bancario.

Il RID bancario è una modalità di pagamento che si usa in due circostanze. Si decide di pagare via RID le bollette, oppure le rate di un prestito o di un mutuo. Per attivare il RID bancario si fa una procedura, detta domiciliazione. Questa può essere richiesta dalla banca o da chi ha il conto corrente presso lo stesso istituto di credito. Per esempio, in caso di mutuo la banca lo chiede al correntista, mentre in caso di bollette è chi ha il conto a chiedere questo servizio. Il problema del pagamento tramite RID è che, se non ci sono soldi sul conto, il debito viene pagato dalla banca, che però non consentirà di sforare oltre a una certa cifra. In alternativa, si può chiedere di disdire il servizio di RID bancario, in modo da pagare gli importi dovuti quando necessario. Così, non ci saranno problemi e non si dovranno pagare tassi di interesse legati ai debiti.

Vediamo come si fa la disdetta del RID bancario. Se non puoi richiedere il modulo direttamente in banca, ti diamo dei consigli utili su come scrivere questo documento, che ha valore legale. Si tratta di una semplice disdetta, che si invia direttamente alla sede più vicina del proprio istituto di credito. Dopo aver indicato l’indirizzo della banca e il proprio indirizzo, ecco cosa devi scrivere.

Oggetto. Nell’oggetto devi indicare la revoca del RID, specificando il numero di conto corrente a te intestato.

Gentile o Spett.le. Si tratta della formula iniziale per introdurre la lettera. Si indica l’istituto di credito.

I propri dati personali. Per la revoca del RID servono nome e cognome, indirizzo, numero di telefono, luogo e data di nascita, codice fiscale e indirizzo mail. In più, bisogna indicare se si usa il conto come privato o come impresa, da indicare dopo Io sottoscritto.

La revoca vera e propria. Dovrai scrivere Chiedo la revoca dei pagamenti con la formula dell’addebito permanente sul conto corrente in oggetto, aperto verso la Vostra filiale in. Indica, poi, tutte le coordinate del tuo conto corrente.

Non ti resta che inserire luogo, data e firma, poi potrai spedire tutto alla banca con raccomandata con ricevuta di ritorno. L’istituto di credito leggerà la tua disdetta e provvederà a mandarti via posta un secondo documento di conferma, per evitare altri imprevisti con il RID bancario per pagamenti.

File