Modulo Disdetta Contratto Enel

In questa pagina mettiamo a disposizione un modulo disdetta Enel da scaricare e compilare.

Negli ultimi anni il mercato dell’energia elettrica è profondamente cambiato, se prima infatti Enel Spa era il solo e unico distributore, oggi i fornitori sono tanti e ciascuno con proprie tariffe.
Attualmente, anche se entrambe fanno capo ad Enel Spa, Enel Energia è adibita alla vendita di energia e gas nel libero mercato, mentre Enel Servizio Elettrico vende energia elettrica e gas nell’ambito del mercato a maggior tutela, ovvero regolato da tariffe base fissate dall’Autorità italiana per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico.
Se si è clienti di Enel Energia o Enel servizio elettrico e si desidera interrompere la fornitura, è indispensabile chiedere la relativa disdetta.

La disdetta del contratto stipulato con una delle due società avviene tendenzialmente secondo le medesime modalità telefoniche.

I dati necessari che saranno richiesti in entrambi i casi sono i seguenti e quindi è consigliabile tenerli già pronti prima di iniziare la conversazione

-Il numero cliente, che è indicato sulla bolletta.
-L’indirizzo del locale per il quale viene fatta richiesta di cessare la fornitura.
-Il nominativo della persona oppure della società a cui è intestato il servizio.
-Il codice fiscale della persona o la partita IVA della società cui il servizio da disdire è intestato.
-La lettura del contatore nel giorno di disattivazione della fornitura.
-L’indirizzo fisico o la email a cui verrà inviata la bolletta di chiusura conto.

Una parte del procedimento di disdetta si diversifica a seconda dell’ente.
Nel Contratto Enel Energia è previsto il diritto di ripensamento, senza addebito, quindi la disdetta del contratto entro e non oltre dieci giorni dalla data della firma o dalla data di ricezione del contratto in caso di stipula tramite telefono, chiamando il numero verde 800 900 860 e premendo alla richiesta del risponditore automatico il tasto 2. Per essere ancora più sicuri si può inviare la richiesta scritta via fax al numero 800 997 736 oppure via mail all’indirizzo comunicazioniclienti@enelenergia.it

Oltre al telefono è anche disponibile il servizio online, ci si registra al sito ufficiale, poi si va nel riquadro a destra accedendo tramite Entra in area clienti. A registrazione avvenuta, si prosegue tramite I Tuoi Contratti con la richiesta di disdetta.

I recapiti per inviare attraverso la classica posta eventuali ulteriori documenti sono
ENEL ENERGIA – Fornitura luce – Casella postale 8080 – 85100 Potenza.

Per disdire il contratto Enel Servizio Elettrico si deve chiamare il numero verde 800 900 800. Anche in questo caso la chiusura del contratto è immediata. L’indirizzo a cui inviare raccomandata è Enel Servizio Elettrico, Casella Postale 1100 – 85100 Potenza (PZ)
Il numero di fax è 800.900.150.

Un’altra opzione valida per effettuare disdetta è quella di recarsi fisicamente presso una delle oltre 200 filiali dell’azienda sparse in tutta Italia, dove si riceverà la dovuta assistenza. Ricordate di portare sempre con voi i dati necessari all’operazione..

Il Cliente ha la facoltà di recedere unilateralmente per cambio fornitore, anche per un solo servizio, in qualsiasi momento e senza oneri, comunicandolo al Fornitore, anche per il tramite di quello nuovo, con un preavviso di tre mesi a decorrere dal primo giorno del mese successivo a quello di ricevimento della relativa comunicazione. Se il Cliente è titolare anche di un solo sito connesso in media tensione o in alta tensione, il termine di preavviso è di 12 mesi a decorrere dal primo giorno del mese successivo a quello di ricevimento della relativa comunicazione, salvo diversa pattuizione.
La comunicazione di recesso va inviata a mezzo raccomandata all’indirizzo Casella Postale 8080 – 85100 Potenza oppure a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo gestione_trader@pec.enel
Il Cliente può recedere dal contratto in qualunque momento e senza oneri anche inviando raccomandata al medesimo indirizzo, con termine di preavviso pari a un mese, decorrente dalla ricezione della comunicazione da parte del Fornitore.

In caso di mancata osservanza dei tempi di preavviso previsti, il Fornitore, fermo restando il risarcimento dell’eventuale danno, si riserva di fatturare al Cliente, per ogni fornitura, un addebito così detrminato
-Per le forniture di energia elettrica con potenza disponibile inferiore o uguale a 17 kW, l’addebito è di 50 euro più un ulteriore importo, da applicarsi per ciascun mese di mancata fornitura, pari a 5 euro per ogni kW di potenza disponibile.
-Per le forniture di energia elettrica con potenza disponibile superiore a 17 kW, l’addebito è di 100 euro più un ulteriore importo, da applicarsi per ciascun mese di mancata fornitura, pari a 10 euro per ogni kW di potenza disponibile.
-Per le forniture di gas, la penale è di 100 euro più un ulteriore importo, da applicarsi per ciascun mese di mancata fornitura, pari a 21 centesimi di euro per Smc per il consumo medio mensile stimato in base agli ultimi 12 mesi di consumo.

In questa pagina mettiamo a disposizione due modelli disdetta Enel, uno per i contratti recenti e uno per quelli meno recenti. I moduli possono essere scaricati e modificati in modo semplice e veloce.

File