Modulo Disdetta Contratto Fastweb

In questa guida spieghiamo come disdire un contratto Fastweb e mettiamo a disposizione un modulo disdetta Fastweb da caricare.

Prima di fare la richiesta di disdetta per un contratto, dovrai leggere con attenzione tutto ciò che hai sottoscritto a suo tempo, per renderti conto di ciò che comporterà l’interruzione di tale accordo prima dei termini prestabiliti. D’altro canto, potresti avere mille motivi per prendere una decisione simile, come per esempio qualche disservizio importante che ti ha impedito di lavorare o comunque di svolgere le tue normali attività quotidiane.

Il modulo per la disdetta Fastweb è disponibile in fondo a questa pagina. Si tratta di un fac simile in formato Doc che può essere aperto e modificato sul proprio computer.

Il modello è molto semplice da compilare, devi inserire i tuoi dati, nome, cognome, indirizzo, mail, fax, cellulare, come privato o come azienda, quindi con codice fiscale o partita IVA, il riferimento del numero contratto, data, e la tipologia di richiesta. Dopo avere compilato il fac simile con tutti i dati richiesti, è possibile stampare il documento.

Il modulo, una volta stampato e compilato, dovrà essere inviato, con un preavviso di almeno 30 giorni dalla disdetta effettiva, al seguente indirizzo FASTWEB S.p.A. – Casella Postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI). Allega anche una fotocopia di un documento di identità in corso di validità, altrimenti il modulo non sarà accettato dall’azienda. L’invio deve ovviamente essere fatto tramite raccomandata.

La disdetta sarà effettiva al trentesimo giorno dopo l’arrivo del modulo.

Tutti gli apparecchi in comodato d’uso di Fastweb, come per esempio il modem, andranno restituiti, consegnandoli presso una delle sedi, entro 45 giorni dalla disdetta, altrimenti dovrai purtroppo versare alcune penali di mancata restituzione, che arrivano fino a 110 euro.

Detto questo, la disattivazione non è totalmente gratuita, nemmeno quando si esegue il passaggio a altro operatore. Ci sono infatti alcuni costi da sostenere per la disdetta del contratto, quantificabili in circa una 50 euro in caso di apparecchi in comodato d’uso e in circa 40 euro se il modem e altri articoli elettronici sono tuoi e non dell’azienda.

Quando decidi di chiudere l’abbonamento, senza nemmeno passare a un altro fornitore, e richiedi quindi la cessazione della linea, i costi per la disattivazione aumentano, sfiorando i 100 euro se sono presenti apparecchi a noleggio e circa 80 euro se invece non sono presenti strumenti in comodato d’uso.

La procedura da seguire per disdire un contratto Fastweb è quindi piuttosto semplice.

File