Modulo per Disdetta Sindacato

In questa pagina proponiamo un modulo disdetta sindacato e una guida su come utilizzarlo.

La difesa dei diritti dei lavoratori spetta alle organizzazioni sindacali che, fino dal momento in cui sono state create, hanno contribuito a migliorare l’ambiente lavorativo tutelando i soggetti impiegati nel lavoro.

Le varie impostazioni culturali e politiche dei vari sindacati, li distinguono in diverse sigle. I sindacati principali sono la UIL, Unione Italiana dei Lavoratori, la CISL, Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori, la CGIL, Confederazione Generale Italiana del Lavoro, e l’UGL, Unione Generale del Lavoro.

Altri sindacati rappresentano i lavoratori impiegati in settori specifici, come i COBAS, SNALS e via dicendo.

Per un lavoratore è molto importante iscriversi a un sindacato, per potere richiedere assistenza in varie tematiche, anche per consulenze fiscali o legali, sempre inerenti il mondo del lavoro, o semplicemente per conoscere i propri diritti di lavoratore, e comportarsi di conseguenza. Ovviamente il tesseramento a un’organizzazione sindacale non è gratuito, anche se non particolarmente esoso, e viene trattenuto direttamente in busta paga. Per chi non è iscritto al sindacato, l’accesso agli uffici chiaramente non è proibito, ma l’assistenza fornita al lavoratore sarà puramente informativa, e mai esecutiva.

Se per una delusione personale verso il comportamento del proprio sindacato, o per ideologie sociali e politiche differenti, un lavoratore volesse disdire la propria iscrizione a un sindacato, lo può fare compilando la lettera di disdetta e consegnarla all’Ufficio del Personale o Amministrativo dell’azienda di appartenenza.. In questo modulo si diffiderà l’azienda o l’ente previdenziale a versare l’importo del tesseramento al sindacato in oggetto, pena il reato di appropriazione indebita.

Nella lettera si indicheranno tutti i dati personali, possibilmente anche numero di matricola, i dati dell’azienda e quelli dell’organizzazione sindacale in questione, la quale riceverà copia della lettera, per conoscenza.

La disdetta, regolarmente firmata in modo leggibile e datata, sarà corredata anche da un documento di riconoscimento in corso di validità del dichiarante.

Il modello di disdetta sindacato proposto è quindi molto semplice da utilizzare.
Basta scaricare il file, in formato Doc, aprirlo e inserire i dati necessari.

In particolare, come detto in precedenza, bisogna specificare i dati personali, quelli dell’azienda e quelli del sindacato per cui viene fattta la disdetta.

File