Fac Simile Reclamo Trenitalia

Per chi viaggia in treno non è così infrequente che vi siano situazioni al limite del sopportabile come treni che arrivano in ritardo o treni di pendolari stipati di passeggeri. In tutti questi casi, così come in tutti quelli nei quali Trenitalia non rispetta la Carta dei Servizi si può fare valere i propri diritti segnalando l’accaduto. Si può sia inviare un semplice suggerimento all’azienda, per fare in modo che questa possa in futuro migliorare i propri servizi che reclamare per ottenere un risarcimento a fronte del minore servizio ricevuto o del danno causato.

Ecco dunque che, nel caso vi trovaste a viaggiare su un treno Trenitalia e subiste un disservizio, potete inoltrare un reclamo Trenitalia, scopriremo nel corso di questa guida come fare, a seconda che ci si trovi a usufruire di un servizio Trenitalia regionale, nazionale o internazionale. Vedremo anche come inoltrare reclamo a Trenitalia online, quindi senza dovere stampare la modulistica e senza dover nuovamente recarsi in stazione per presentare reclamo.

Iniziamo subito dicendo che al ricevere un reclamo, Trenitalia si impegna a rispondere nel tempo di 30 giorni. Comunque, qualora per qualsivoglia motivo Trenitalia non riuscisse a mantenere fede alla promessa di rispondere ai reclami entro 30 giorni, questa si impegna comunque a inviare una comunicazione all’utente informandolo del tempo entro il quale la sua pratica verrà evasa, tempo che comunque non eccederà i 90 giorni.

Iniziamo subito a vedere come inoltrare reclamo nel caso si subisca un disservizio da Trenitalia nelle tratte regionali, in questo caso, se vi trovate a avere viaggiato su una tratta regionale, si dovrà recarsi nella apposita pagina del sito internet aziendale e compilare il modulo di reclamo online. Il modulo andrà infine stampato e consegnato presso presso le biglietterie Trenitalia e gli Uffici di Assistenza Trenitalia che si trovano nelle principali stazioni italiane.

Sempre presso le biglietterie Trenitalia e gli Uffici di Assistenza Trenitalia l’azienda mette a disposizione di un apposito modulo di reclamo da utilizzare nel caso si riceva un disservizio su Treni Nazionali e Internazionali, quindi i treni Freccia IC, EC, ICN, EN. Le biglietterie e i punti di Assistenza Trenitalia inoltreranno il reclamo ai competenti uffici che risponderanno, come già detto, entro 30 giorni o, al più tardi, entro 90 giorni.

Nel caso in cui si voglia chiedere un rimborso per un biglietto, è possibile utilizzare il fac simile presente in questa pagina.

Il rimborso è previsto nei seguenti casi.

-Corse soppresse o con partenze in ritardo superiore a60 minuti

-Arrivo del treno in ritardo dai 60 minuti ai 119 minuti, 25% del prezzo del biglietto, oppure oltre alle due ore, 50% del prezzo del biglietto.

 

Bisogna quindi valutare il proprio caso.

File