Fac Simile Regolamento di Condominio

In questa pagina mettiamo a disposizione un fac simile di regolamento di condominio da compilare e stampare.

Il regolamento di condominio è uno dei documenti più importanti. Questo documento, infatti, si dimostra decisivo quando si tratta di stabilire le norme interne ad un condominio, in assenza del condominio vigerebbe il caos, soprattutto per quanto concerne l’utilizzo degli spazi e delle attrezzature, cose o servizi in comune. Il regolamento condominiale gioca quindi una funzione fondamentale, anche per via del fatto che contiene tutte le norme relative alla ripartizione delle spese di condominio, e agli obblighi che ogni condomino deve tassativamente rispettare.

Bisogna innanzitutto specificare che il codice civile non fornisce una definizione unica o specifica per questa tipologia di regolamento. Ma ciò non significa che sia complesso da comprendere, anzi. Di fatto, il regolamento condominiale svolge la medesima funzione di una legislazione interna in uno spazio comune, dunque disciplina l’utilizzo dei servizi e degli spazi che normalmente sono condivisi tra più condomini. A questo fine, occorre comunque sottolineare che la redazione del regolamento di condominio è sempre obbligatoria, quando viene superato il numero di dieci condomini, in caso contrario, il condominio non può essere considerato tale, e dunque decade l’obbligo. Volendo semplificare ulteriormente la definizione di questo documento, il regolamento del condominio è un insieme di norme che hanno lo scopo di regolamentare tutti i membri facenti parte del collettivo condominiale.

Il regolamento condominiale, nonostante sia personalizzabile, è comunque sottoposto al vaglio del legislatore, il quale presuppone alcune tassative regole da seguire. Per iniziare, il documento deve per forza di cose regolamentare la ripartizione delle spese condominiali tra la collettività che lo popola. In secondo luogo, il documento deve sempre contenere le norme relative all’utilizzo degli spazi e dei servizi comuni e anche le regole relative al mantenimento del decoro dello stabile condominiale. Detto ciò, un regolamento condominiale ha ovviamente i suoi limiti, questo significa che le norme in esso contenute non possono andare in contrasto con i diritti dell’individuo previsti dalla costituzione e danneggiare i diritti che vengono riportati all’interno dei contratti di locazione o di acquisto dell’appartamento.

Molte persone ignorano come funziona la stesura di un regolamento condominiale, e la sua successiva approvazione. Nello specifico, non esiste alcuna legge che stabilisce che il regolamento debba essere redatto da un amministratore di condominio. Questo significa che qualsiasi condomino può prendere una duplice iniziativa, può creare un regolamento di condominio se assente oppure può richiedere che l’attuale regolamento venga modificato. Per quanto concerne l’approvazione, la legge prevede la maggioranza dei condomini a favore in assemblea, in assenza della maggioranza, un regolamento di condominio non può essere approvato.

File