Modello Lettera di Presentazione Curriculum

In questa pagina mettiamo a disposizione un modello di lettera di presentazione curriculum

Se il testo del curriculum vitae può rimanere invariato, salvo l’aggiunta di una nuova esperienza lavorativa, e conseguente incremento di una o più capacità e conoscenze, la lettera di presentazione, importante quasi quanto il curriculum stesso, deve essere necessariamente personalizzata di volta in volta, in base al datore di lavoro, al contesto aziendale, e alla posizione ricercata.

Tanti purtroppo sottovalutano l’importanza della lettera di presentazione, la considerano un di più che serve a poco se non a nulla. Questo non è del tutto vero, certo, diventa inutile se scritta male e poco contestualizzata.

Una lettera di presentazione rappresenta il primo impatto che un selezionatore può avere con la vostra figura professionale, quindi va redatta con cura e dedizione, non dovete concentrarvi unicamente sul curriculum vitae. Questo vale sia per l’avvocato che vuole entrare in uno studio rinomato che per il piastrellista che vuole essere assunto dall’impresa edile. Tutti i lavori sono importanti e tutti i possibili lavoratori pure.

Ci sono alcune regole da seguire, se si vuole colpire positivamente l’attenzione di chi legge la lettera di presentazione curriculum

Ecco alcuni passi fondamentali per scrivere una lettera di presentazione.

-Seguite un certo criterio formale, ovvero dati personali in alto a sinistra, mentre l’azienda destinataria più in basso a destra, l’oggetto sempre ben in evidenza al centro, più in basso, poi il corpo, data e firma. I formalismi nell’era delle mail sembrano obsoleti, ma non sono affatto nel mondo del lavoro.

-Scrittura chiara, diretta, senza troppi preamboli. Frasi corte e poco elaborate, termini ricercati ma non troppo complicati, corpo del testo scritto in prima persona.

-Ricontrollate più volte cosa avete scritto, per esempio siate sicuri di aver cambiato l’intestazione dell’azienda di riferimento.

-Deve giungere ben chiaro al selezionatore il motivo per cui vi state candidando proprio per quella figura professionale, quindi spiegate quali esperienze avete già nel vostro bagaglio lavorativo e culturale.

-Evitate lettere troppo lunghe, il tutto, tra intestazione, corpo e firma deve assolutamente rientrare in un foglio A4

-Non sono ammessi errori grammaticali, ogni word processor che si rispetti ha la funzione di correzione automatica, utilizzatela, se l’italiano non è proprio il vostro forte

-Mai dimenticare il riferimento al trattamento dei dati, potreste essere scartati per questo.

Entrando nello specifico nel testo da scrivere, potete dividerlo in tre parti importanti.

-Presentazione e motivo della lettera, risposta a un annuncio, autocandidatura.

-Il motivo per il quale vi considerate idonei per quella figura professionale, o per lavorare in quella specifica azienda, se è un’autocandidatura, dovete quindi sottolineare il contributo positivo che potreste essere in grado di dare all’impresa.

-Formula di saluto, scegliete quella che più vi piace, sempre in tono formale

Ricordatevi di scrivere anche una breve presentazione nell’eventuale mail con la quale invierete il curriculum, se non spedito per posta, e soprattutto se scegliete di sostituire con la mail la lettera di presentazione.

Mettiamo quindi a disposizione due diversi modelli di lettera di presentazione, uno per l’autocandidatura e uno per la risposta a uno specifico annuncio. I fac simile sono in formato Doc, possono quindi essere scaricati e modificati in modo semplice tramite Word o un altro programma che supporta questo formato.

Gli esempi di lettera di presentazione proposti possono essere personalizzati con i propri dati personali e con i riferimenti all’azienda che si vuole contattare.