Modello Autocertificazione Casellario Giudiziale

In questa guida mettiamo a disposizione un modello autocertificazione casellario giudiziale da compilare e stampare.

Il casellario giudiziale è uno schedario presente in qualsiasi tribunale ordinario della nostra Repubblica che contiene tutte le informazioni sui provvedimenti giudiziari e amministrativi di una persona.
Attraverso la sua consultazione è possibile venire a conoscenza dell’esistenza o meno di eventuali precedenti penali e civili di ogni cittadino.

Il certificato si può richiedere personalmente oppure delegando qualcun altro, ovvero pubbliche amministrazioni, gestori di pubblici servizi, autorità giudiziarie penali, dal difensore della persona e da un suo testimone.
La richiesta del certificato del casellario giudiziario può essere effettuata presso l’ufficio locale del casellario o presso la procura del comune di appartenenza.
Sono necessari una marca da bollo di 3.10 euro e 14.89 euro per l’imposta da bollo, obbligatoria per il casellario giudiziario civile e generale.
Risulta essere tuttavia possibile sostituire il detto certificato con l’autocertificazione del casellario giudiziale, ecco tutto quello che c’è da sapere.

Si tratta di un documento che consente a chi lo compila di certificare senza che ci sia bisogno del documento originale.
Importante, le amministrazioni pubbliche effettuano severi controlli su qualsiasi tipo di dichiarazione proveniente da un cittadino e, in caso di riscontro di false dichiarazioni, consegue una sua denuncia da parte delle autorità giudiziarie.
L’autocertificazione viene detta anche dichiarazione sostitutiv,  si può ricorrere al suddetto documento nei rapporti con la Pubblica Ammiistrazione, gestori di servizi sia privati che pubblici che lo concedono, tribunali esclusi.
Sono ammessi a tale esercizio tutti i cittadini appartenenti all’Unione Europea, i cittadini italiani, i cittadini di Paesi extracomunitari purché provvisti di un regolare permesso di soggiorno; bisogna essere maggiorenni, in caso contrario il genitore o il tutore legale dovrà firmare.

Nel documento di autocertificazione del casellario giudiziario si trovano il nome, il cognome, la data, il comune di nascita, la residenza con relativo numero civico, il numero di telefono, l’indirizzo email, il numero di cellulare e il codice fiscale dell’individuo. In più, chi compila il modulo o fa la dichiarazione, deve dichiarare di essere consapevole delle sanzioni penali in caso di rilascio di dichiarazioni mendaci, come stabilito dall’articolo 76 del DPR n 445 del 2000.
L’intestatario dichiara quindi di non aver mai riportato alcun tipo di condanna penale, di non avere procedimenti penali pendenti, ovvero in corso, e di non essere interdetto dai pubblici uffici e alla fine inserirà il luogo, la data e la firma.

Inutile sottolineare quanto l’autocertificazione abbia semplificato, e non di poco, soprattutto nell’ambito di una burocrazia particolarmente lenta e macchinosa come quella italiana, le necessita dei cittadini, visto che la procedura che la riguarda è molto semplice e veloce, non prevede né un costo né l’autenticazione della firma e può essere consegnata a mano oppure inviata insieme ad una copia di un documento di identità valido.
Un grande aiuto insomma per evitare al cittadino inutili e spesso dannose perdite di tempo.

In questa pagina mettiamo a disposizione un modello autocertificazione casellario giudiziale da scaricare e compilare in modo semplice e veloce.

File