Lettera di Richiamo Disciplinare

In questa pagina mettiamo a disposizione un fac simile di lettera di richiamo disciplinare.

La lettera di richiamo disciplinare è uno strumento giuridico in possesso del datore di lavoro per fare notare al proprio dipendente la tenuta di un comportamento contrario al codice disciplinare. Non solo, per mezzo della lettera di richiamo si informa anche il dipendente sul comportamento corretto da tenere e sulle conseguenze giuridiche di un suo perseverare nel commettere comportamenti scorretti.

La lettera di richiamo è uno strumento da molti definito leggero, visto che è lo strumento giuridico scritto che segue al richiamo verbale. Generalmente, infatti, nel caso un dipendente svolga un lavoro in modo non corretto o addotti comportamenti scorretti, riceverà immediatamente un richiamo verbale, dal datore di lavoro, ammesso questo sia presente sul posto.

Qualora non si adegui al richiamo verbale farà seguito il richiamo scritto. Questo nella prassi ovviamente, anche se non vi è obbligo di effettuare un richiamo verbale ma si può passare immediatamente all’ammonimento scritto.

Tuttavia, dicevamo, la lettera di richiamo non va presa alla leggera visto che comunque è uno strumento giuridico in grado di portare a conseguenze gravi, tra cui anche il licenziamento. Per mezzo dell’ammonimento scritto il datore di lavoro si aspetta un adeguamento al codice di condotta da parte del proprio lavoratore. Adeguamento che, se non ci sarà, potrà portare alla interruzione del rapporto di lavoro.

I casi nei quali si può ricevere un ammonimento scritto sono molteplici e anche molto vari tra di loro, in generale ogni azione contraria al codice di condotta aziendale è passibile di ammonimento scritto ma anche altre azioni, anche in assenza di un codice di condotta aziendale, portano con quasi certezza alla lettera di richiamo, così per esempio per l’uso del telefono a scopi personali oppure per il ritardo nel raggiungere il luogo di lavoro o ancora per il parlare con colleghi durante il lavoro o il dilungarsi eccessivamente in pause.

La lettera di richiamo può essere consegna sia a mano che a mezzo lettera raccomandata, tra le due forme, è preferibile la raccomandata con avviso di ricevimento in modo da poterne dimostrare l’invio in sede giudiziale.

La lettera di richiamo, infatti, potendo portare a un licenziamento, è un documento da conservare e che potrebbe poi essere richiesto in sede giudiziale, per fare in modo che il giudice valuti quali e quante erano le violazioni del lavoratore che hanno portato alla risoluzione del contratto di lavoro.

Per questo motivo è essenziale la lettera di richiamo contenga una chiara indicazione del comportamento non tollerato e l’indicazione di quello da tenere. Come detto in apertura, vanno anche indicate le conseguenze giuridiche del mancato adeguamento, queste dipendono dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro di appartenenza.

Il modello di lettera di richiamo che mettiamo a disposizione è piuttosto semplice e può essere personalizzato in modo veloce. Il fac simile è in formato Doc e può quindi essere scaricato e aperto sul computer utilizzando un programma che supporta questo formato.

File