Modello Delega Accesso Planimetrie Catastali

In questa pagina mettiamo a disposizione un modello delega accesso planimetrie catastali da compilare e stampare

Quando si compra o si vende casa, e persino quando la si prende o concede in affitto, i soggetti interessati all’acquisto o alla locazione possono avere interesse a richiedere l’accesso alla planimetria catastale dell’edificio, per valutare la conformità dell’immobile e per mettersi al riparo da qualsiasi tipo di sorpresa. L’accesso alle planimetrie catastali, dunque, è un’operazione all’ordine del giorno quando c’è in ballo la compravendita di una casa, o quando si è interessati ad affittare un certo appartamento, ed essa può essere richiesta al Catasto. Eppure, in caso di mancata possibilità di accesso, un contribuente che intende comprare o affittare una casa, può redigere una delega di accesso alle planimetrie catastali, dunque chiedendo ad un terzo soggetto di richiederla per suo conto.

Prima di capire in cosa consiste la delega di accesso alle planimetrie catastali, ti sarà utile sapere cosa risulta essere una planimetria catastale. La questione è molto semplice, si tratta della piantina ufficiale dell’edificio depositata dal proprietario dell’immobile presso il Catasto. Ogni unità immobiliare ha una propria planimetria unica identificata da un numero, il quale rende possibile richiederne la visura. Grazie a questo documento, chi compra o prende in affitto un immobile può sincerarsi della sua conformità e dunque fare un acquisto sicuro, senza doversi poi imbattere in problemi quali ad esempio l’abusività dell’edificio.

La delega di accesso alle planimetrie catastali, come ti abbiamo anticipato poco sopra, è un documento che autorizza un soggetto terzo a richiedere la visura della piantina di una casa presso il Catasto, a nome del potenziale acquirente o locatario. Chi si presenta con questa delega può avere accesso ai registri del Catasto, e anche chiedere una copia della planimetria di una casa. La cosa interessante è che, a dispetto della burocrazia nel nostro Paese, il modulo di delega è semplicissimo e molto facile da compilare.

La delega per la visura catastale deve ovviamente essere compilata in tutti i suoi campi, specificando alcune informazioni obbligatorie. Nello specifico, all’interno del documento dovranno essere indicati i dati e la firma in calce di chi assegna la delega, i dati di chi riceve la delega e i dati relativi all’immobile del quale si richiede la visura della planimetria catastale. Inoltre, alla delega di accesso alla planimetria dovrà anche essere allegata la fotocopia del documento di identità del delegante, ovviamente in corso di validità. Poi, una volta presentatosi al Catasto, il delegato dovrà anche mostrare i propri documenti, per testimoniare la propria identità. Come puoi ben vedere, non si tratta di una procedura complessa.

Adesso che sai cosa risulta essere e come richiedere la delega di accesso alle planimetrie catastali, ti sarà utile sapere perché è utile effettuare la visura al Catasto di un immobile. Se devi comprare casa, devi infatti sincerarti che la struttura sia a norma, che il precedente proprietario non abbia compiuto degli abusi edilizi, e che abbia regolarmente depositato la piantina della casa presso il Catasto. Inoltre, l’accesso alla planimetria catastale ti consente di verificare il corretto indirizzo presso il quale è ubicato l’immobile, e ti permette anche di richiedere una copia per consultare, nel dettaglio, la rappresentazione grafica della piantina della casa che vuoi acquistare. Infine, la planimetria ti consente anche di consultare la categoria dell’immobile, che può essere ad esempio ad uso abitativo, o adibito come negozio, e le rendite catastali, che invece ti serviranno per calcolare le tasse.

File